ADDETTO QUALIFICATO AL FRONT OFFICE - Scuola e formazione

Vai ai contenuti

Menu principale:

ADDETTO QUALIFICATO AL FRONT OFFICE

corsi
ADDETTO QUALIFICATO AL FRONT OFFICE
L'addetto qualificato al front office opera nel settore delle servizi ricettivi, dove si occupa di eseguire e coordinare le attività connesse alla gestione delle prenotazioni, degli arrivi/partenze e dell'accoglienza e della cura del cliente durante la permanenza presso la struttura. L'addetto qualificato al front office si occupa, inoltre, di svolgere funzioni amministrativo-contabili, di vigilanza e controllo e, se la struttura dispone di sale per convegni e congressi, si occupa anche del servizio prenotazioni di questi spazi.
DURANTE IL CORSO IL DISCENTE STUDIA:
Elementi di diritto del lavoro, con particolare riferimento alle caratteristiche delle più frequenti tipologie di contratto di lavoro dipendente, autonomo e parasubordinato; Format tipo di contratto; Principi relativi alla responsabilità civile e penale dei prestatori;

Elementi di normativa fiscale, con particolare riferimento all’esercizio di lavoro autonomo; Gli aspetti contrattualistici, fiscali e previdenziali; Il CCNL di riferimento, ove applicabile; Gli elementi di analisi dei mercati, marketing turistico e territoriale, segmentazione della clientela sulla base del profilo di acquisto e conseguente definizione delle caratteristiche tipo dell'offerta;

Competenza linguistica al livello B2, inclusi i termini tecnici di settore, per la lingua inglese; la legislazione in materia di accoglienza alberghiera (disposizioni in materia di tutela della privacy, Legge 31 dicembre 1996, n. 675); elementi di informatica a supporto delle operazioni di gestione delle prenotazioni; I principali software applicativi (windows, excel); internet e posta elettronica; le modalità di archiviazione dei documenti; i concetti di gruppo, posizione, ruolo, comportamenti individuali e collettivi, dinamiche di gruppo, clima organizzativo.
E QUINDI SARÀ IN GRADO DI:
  • verificare l'applicabilità e la correttezza del contratto di lavoro in rapporto al tipo di prestazione richiesta.
  • gestire le procedure necessarie all'avvio di un'attività professionale autonoma o parasubordinata.
  • gestire gli adempimenti fiscali e previdenziali obbligatori per l'esercizio dell'attività in oggetto
  • stipulare i diversi contratti di prestazione, nel rispetto delle norme civilistiche e fiscali – generali e specifiche – applicabili
  • conoscere e comprendere le caratteristiche dei diversi ruoli professionali operanti nel settore della ricezione
  • l'evoluzione di processo, prodotto e contesto che interessa il settore turistico - ricettivo.
  • comunicare in inglese ed in una terza lingua con le diverse tipologie di clienti
  • Comunicare oralmente, in presenza o a telefono, utilizzando il lessico proprio del settore, al livello B2 del PEL – Portafoglio Europeo delle Lingue.
  • gestire la waiting-list
  • Individuazione e raccolta dei dati statistici da trasmettere agli enti locali di riferimento.
  • espletare l'iter di check-out del cliente, utilizzando supporti informatici.
  • applicare tecniche di archiviazione e registrazione di prima nota di documenti contabili con il supporto di software applicativi specifici
  • adottare stili e comportamenti idonei alla prevenzione e riduzione del rischio professionale, ambientale e del cliente.
  • REQUISITI DI ACCESSO
  • DETTAGLI CORSO
  • CERTIFICAZIONE
  • Titolo attestante l'assolvimento dell'obbligo di istruzione. I prosciolti da tale obbligo e i maggiori di anni 16, possono accedere al corso previo accertamento del possesso delle competenze connesse all’obbligo di istruzione.
  • Per i cittadini stranieri è inoltre necessario il possesso di attestato di conoscenza della lingua italiana ad un livello non inferiore all’A2 del QCER. Sono dispensati dalla presentazione dell’attestato i cittadini stranieri che abbiano conseguito il diploma di scuola secondaria di primo o secondo grado presso un istituto scolastico appartenente al sistema italiano di istruzione.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu